• Cerca

Visualizzazione di 1 risultato

Matteo ama la pioggia Gli piace sentirne il tocco leggero sulla pelle Perché quello è l’unico momento in cui è uguale a tutti gli altri Perché Matteo è nato sordo Oggi è giorno di esercizi La logopedista gli mostra un disegno con tre uccellini Uno vola via Quanti ne restano? La domanda è continua, insistita Ma Matteo non risponde, la voce non esce, e nei suoi occhi profondi c’è un mondo fatto soltanto di silenzio All’improvviso la voce, gutturale, esce: “Pecché vola via?” Un uccellino è volato via e Matteo l’ha capito prima di tutti Prima della mamma, Sandra Prima della sorella, Alice E il padre a essere volato via, perché ha deciso di fuggire dalle sue responsabilità All’inizio non era stato facile crescere il piccolo Matteo