Le stelle dimenticate

21.00

Facebook

Descrizione

Dalla fine del XIX secolo, l’Osservatorio astronomico di Harvard iniziò ad assumere alcune donne come “calcolatori umani” L'”harem” – così veniva talvolta deriso il personale femminile – era formato da signore di tutte le età: esperte di matematica, astronome dilettanti, mogli, sorelle e figlie dei professori; alcune laureate, altre semplicemente appassionate Attraverso l'”universo di vetro” che avevano a disposizione, formato da circa mezzo milione di lastre fotografiche su cui erano impresse le immagini delle stelle, queste studiose fecero alcune scoperte straordinarie: svilupparono un sistema di classificazione che fu accettato a livello internazionale ed è ancora in uso; intuirono la verità sulla composizione chimica dei cieli, e definirono una scala per misurare le distanze nello spazio.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le stelle dimenticate”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *