Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà

18.00

Facebook

Descrizione

La matematica attinge alla dimensione della libertà umana per creare mondi diversi e opposti, negando un codice già affermato per strutturarne liberamente un altro. Affermazioni matematiche all’apparenza inutili, o sbagliate, preannunciano talvolta vere e proprie rivoluzioni. Conoscete per esempio il teorema di Perron-Frobenius? È un teorema di algebra lineare che sembra una delle affermazioni più inutili e astratte che si possano pensare. Eppure, senza questo teorema non avremmo Google. Come ha scritto il filosofo Imre Toth: “La matematica è l’espressione di una libertà umana che si manifesta nella creazione di mondi, che è una prerogativa divina”. Mondi reali o immaginari, non importa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *