L’ occhio di dio

11.00

Facebook

Descrizione

Costantinopoli, 1605 Due uomini si guardano negli occhi, prima di salutarsi con un inchino Il patto è sugellato Padova, estate del 1605 È la donna più bella e conturbante che abbia mai visto E la più enigmatica Come il misterioso congegno di cui è in possesso, giunto dalle Indie occidentali: l’Occhio di Dio Usato un tempo dagli imperatori Inca per scoprire i traditori nascosti tra i cortigiani, perché in grado d’individuare anche in mezzo a una folla chi porti un’arma sotto le vesti Per Galileo Galilei il segreto del suo funzionamento, e la donna che lo custodisce, diventeranno un’ossessione Palmanova, autunno del 1605 Ne ha sentito magnificare la perfezione geometrica ma nessun disegno o elogio avrebbe potuto preparare Galileo Galilei all’ingresso a Palmanova …

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ occhio di dio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *