Il superstite

12.00

“Prima del silenzio” Una notte d’inverno, la strada ghiacciata, neve tutt’intorno, un’auto sbanda, si schianta contro un albero, il guidatore è gravemente ferito Aveva appuntamento con lo sconosciuto che poche ore prima aveva rapito suo figlio Sven, mentre era fuori casa con il fratello maggiore Adesso tutto è inutile: l’uomo sa che sta per morire E sa che anche suo figlio morirà “Dopo il silenzio” Da ventitré anni lo psichiatra Jan Forstner vive con l’angoscia della scomparsa del fratellino Tutto ciò che gli resta è un registratore che Jan aveva portato con sé la notte in cui erano usciti insieme e dove sono incise le ultime parole di Sven: “Quando torniamo a casa?” E poi il silenzio …

Facebook

Descrizione

“Prima del silenzio” Una notte d’inverno, la strada ghiacciata, neve tutt’intorno, un’auto sbanda, si schianta contro un albero, il guidatore è gravemente ferito Aveva appuntamento con lo sconosciuto che poche ore prima aveva rapito suo figlio Sven, mentre era fuori casa con il fratello maggiore Adesso tutto è inutile: l’uomo sa che sta per morire E sa che anche suo figlio morirà “Dopo il silenzio” Da ventitré anni lo psichiatra Jan Forstner vive con l’angoscia della scomparsa del fratellino Tutto ciò che gli resta è un registratore che Jan aveva portato con sé la notte in cui erano usciti insieme e dove sono incise le ultime parole di Sven: “Quando torniamo a casa?” E poi il silenzio …

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il superstite”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *