Il commesso viaggiatore

18.00

Facebook

Descrizione

Nel 1941, in piena Seconda guerra mondiale, la neutrale Islanda è appena passata dall’occupazione inglese a quella americana I militari non hanno grande considerazione degli «indigeni» e la tensione è palpabile, anche a causa delle relazioni ambigue che si stabiliscono tra i soldati e le ragazze del posto, che inseguono l’illusione di una vita migliore In questo clima teso viene ritrovato in un piccolo appartamento di Reykjavík il cadavere di un uomo, un commesso viaggiatore dalla vita irreprensibile È stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca E il proiettile in questione è americano Sulla sua fronte l’assassino ha tracciato con il sangue una svastica Quel simbolo sembra acquisire un senso quando si scopre di più sul proprietario dell’appartamento, un certo Felix Lunden, figlio di un medico filonazista di origini tedesche…

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il commesso viaggiatore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *